This is an example of a HTML caption with a link.

Chirurgia estetica



ADDOMINOPLASTICA


Descrizione:

L’addominoplastica è l’intervento che migliora il punto vita e l’addome ed elimina gli eccessi di pelle e grasso. L’intervento ha maggiore riuscita in uomini e donne che abbiano un eccesso di tessuti addominali ptosici e non un’obesità diffusa. Questo difetto fisico è di solito dovuto anche una lassità della parete muscolare addominale. L’intervento consiste nell’escissione chirurgica di cute e grasso in eccesso e nel rassodamento della muscolatura addominale. Nel caso in cui ci sia un eccesso di adipe senza rilassamento della cute può essere sufficiente la liposuzione addominale.

La dieta e l'esercizio fisico da soli non possono produrre tale risultato poiché questa situazione è spesso accompagnata da allontanamento dei muscoli addominali fra loro ed indebolimento della parete addominale.

L'addominoplastica è un intervento che non è diretto alla riduzione del peso. E' stato invece ideato per rimuovere quanto più è possibile l'eccesso di cute e di tessuto adiposo e per risistemare la parete muscolare.Le smagliature, quando possibile, potranno essere rimosse con l'eccesso di cute che è asportata. In ogni modo smagliature sulla cute rimanente dell'addome non possono essere eliminate.

L'addominoplastica è considerato un intervento impegnativo e generalmente e eseguito in sala operatoria in regime di ricovero. La degenza e generalmente di 1-2 giorni. La mini-addominoplastica può essere eseguita anche in Strutture Day Surgery, con dimissione in giornata.

Le attività sociali ed il lavoro dovranno essere ridotte per circa 2-4 settimane.

Questo tipo di intervento si esegue in anestesia generale, cioè a paziente completamente addormentato. Successivamente sarà possibile tornare ad una dieta regolare. L'intervento richiede, per essere completato, circa tre ore.

Generalmente per tale operazione sono necessarie due incisioni: una, nella porzione più bassa dell'addome, proprio al di sopra della linea dei peli del pube che si prolunga lateralmente, piuttosto lunga; l'altra e circolare intorno all'ombelico, poiché molto frequentemente l'operazione richiede una risistemazione dell'ombelico in una posizione più alta e più naturale.

La cute ed il tessuto adiposo sottocutaneo sono sollevati dai piani sottostanti; se è necessario in questa fase viene riparata la parete addominale mediante l'accostamento dei muscoli retti. Quindi i tessuti superficiali vengono stirati verso il basso e in dentro e l'eccesso viene asportato. Due piccoli tubi di drenaggio morbidi vengono inseriti nella ferita al fine di raccogliere il sangue ed il siero che eventualmente potrebbero accumularsi.

Tali drenaggi vengono rimossi senza dolore al momento della prima medicazione. Le incisioni chirurgiche sono chiuse con materiali di sutura o con clips metalliche. Un'abbondante medicazione compressiva è infine applicata, e quando viene rimossa, viene sostituita da una guaina che poi dovrà essere indossata permanentemente per quattro settimane. Un catetere urinario può essere utilizzato durante I'intervento e verrà rimosso subito dopo l'intervento o il mattino successivo

Galleria foto:



 Tipo di intervento: 

Nome *  
Cognome *  
Email *  
Telefono *  
Indirizzo *  
Cap *  
Citta' *  
Provincia *  
Note
Codice di verifica CAPTCHA *
Trattamento dei dati Concedo il consenso *
 
       (* Campi obbligatori)
Siti internet Ferrara
Informativa estesa sull'uso dei cookies